5 trucchi per velocizzare il tuo PC con Windows 10
Curiosità

Trucchi per velocizzare il tuo PC Windows 10

In questo articolo ti spiegherò cinque  trucchi rapidi per accelerare il tuo PC Windows 10, in modo da poter migliorare le sue prestazioni e supportare l’intero carico di lavoro.

Uno degli aspetti principali del motivo per i quali ci lamentiamo  del nostro computer con Windows 10 è la velocità, che può essere più o meno efficiente in base alla sua longevità e anche in base al processore, alla scheda grafica e alla RAM che abbiamo.

Tuttavia, ci sono una serie di procedure per accelerare il computer con Windows 10 e di seguito forniremo i dettagli, tutti molto semplici e che ti permetteranno di dare una seconda vita al tuo laptop.

1) Controlla i programmi di avvio

I programmi di avvio sono quelli che vengono eseguiti subito dopo aver acceso il sistema operativo e che possono rallentare il funzionamento del nostro computer subito. Per scoprire quali programmi sono in esecuzione all’avvio in Windows 10, puoi andare direttamente a Gestione Attività.

Per aprire il task manager, digitare questo nome nella barra di ricerca nella parte inferiore sinistra dell’interfaccia oppure premere contemporaneamente “control + alt + CANC” e selezionare Gestione Attività.

trucchi per velocizzare il pc
trucchi per velocizzare il pc

Una volta all’interno di Gestione Attività, fai clic sulla scheda Avvio in modo da poter vedere tutte le applicazioni in esecuzione dall’accensione del sistema operativo. Se vedi che uno è totalmente inutile per il funzionamento del computer, puoi selezionarlo e disabilitarlo dalla stessa finestra.

2) Elimina le Applicazioni che non usi

A volte avere molte applicazioni installate rende il nostro computer più lento e quindi dobbiamo eliminarle. Da Gestione Attività stesso che abbiamo aperto nel passaggio precedente, puoi andare direttamente alla scheda processi e vedere quali applicazioni occupano una maggiore quantità di risorse.

Trovandolo, puoi andare alle impostazioni di Windows 10 e quindi alle applicazioni, per vedere tutte le applicazioni che hai installato sul tuo computer. Trova quello che consumava più risorse e non è necessario, selezionalo e disinstallalo.

3) Ferma il lavoro in background di OneDrive

Grazie a Onedrive siamo in grado di sincronizzare tutte le nostre applicazioni e i dati nel servizio cloud Microsoft, ma anche il fatto di lavorare sempre in background consuma risorse. Bene, puoi cercare l’icona di OneDrive situata nella parte inferiore destra dell’interfaccia di Windows 10 rappresentata da un cloud, fare clic con il tasto destro su di essa e selezionare “Pausa sincronizzazione“.

4) Reinstalla il tuo sistema operativo

Questa è l’ultima opzione che dovresti fare e, sostanzialmente, stai reinstallando Windows 10. In questo caso perderemo tutti i dati che abbiamo archiviato e che funzionano con il sistema operativo. Cerca di avere sempre il sistema operativo in un’unità diversa rispetto a dove hai la maggior parte dei tuoi dati.

5) Aggiorna il tuo computer

Se nessuno dei precedenti ha funzionato, dovrai investire del denaro per cambiare la scheda grafica o includere più RAM nel tuo dispositivo. Potresti trovare molto più economico acquistare un nuovo laptop, poiché oggi puoi acquistare questo tipo di laptop di fascia alta per pochissimi soldi.