instagram app come facebook
Anteprime

Instagram Web: in preparazione l’invio di chat e messaggi privati da PC

WhatsApp ha già la sua versione per il web e Instagram non vuole essere di meno e sta testando una nuova funzione che permetta di inviare meme ed emoji dal PC, anche se non si sa ancora quando verrà lanciata.

La notizia arriva da Jane Manchun Wong, che ha twittato una schermata che mostra le nuove funzionalità, dove si intuisce che i vari messaggi apparirebbero in una finestra, e che si potrebbero scambiare non solo meme ed emoji, ma pure conversazioni, foto e video.

A quanto pare, l’azienda sta testando internamente una versione Web di messaggi diretti, in modo che gli utenti possano chattare senza bisogno di avere l’applicazione.

Indubbiamente, sarebbe una funzione molto utile, che avrà sicuramente una grande accoglienza da parte della gente, tenendo conto delle numerose lamentele degli utenti sui limiti di Instagram dal web.

Ad esempio, gli utenti non possono pubblicare contenuti dal desktop, come fanno, invece, con i contenuti di Facebook. Quindi, questa versione potrebbe rendere Instagram Direct un’alternativa di messaggistica più completa.

Questa nuova funzionalità potrebbe aprire la strada alla prossima unificazione di Messenger, WhatsApp e Instagram, che dovrebbe espandere la crittografia e consentire la chat tra le applicazioni.

Ovvero, al momento avremo sempre tre applicazioni diverse, ma si potrà scambiare messaggi tra app diverse; ad esempio, si potrà mandare un messaggio da WhatsApp a qualcuno di cui magari abbiamo solo il suo contatto Facebook, o magari contattare tramite Messenger un utente che però ha solo Instagram.

Al momento, la versione web di Direct Messages su Instagram viene testata internamente per identificare errori o modifiche ed essere in grado di apportare i miglioramenti necessari.

Si è riusciti a capire, grazie alle immagini filtrate, che la funzione sarebbe disponibile dall’icona “Direct”, nella parte in alto a destra dello schermo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.