Tecnologia Vita Digitale

Domotica e Condizionatori: come funziona il controllo da remoto

L’ultimo decennio è stato caratterizzato da un costante miglioramento della tecnologia con conseguente diffusione di Internet. Con esso ormai si può fare praticamente di tutto, come leggere giornali, vedere film e serie tv, sentire musica, fare operazioni finanziarie, lavorare ecc.

Tutti i settori hanno risentito dell’influenza di Internet, ed anche quello della casa. E’ nato, infatti, il cosiddetto mondo della domotica, ovvero l’utilizzo della rete per rendere la casa smart, intelligente, controllabile a distanza tramite il proprio smartphone o anche a voce, sfruttando un assistente virtuale. Si può chiedere ad Alexa, per esempio, di spegnere ed accendere le luci in salone, di abbassare il volume della televisione, di accendere il fornello, abbassare le tapparelle e molto altro. Il prerequisito fondamentale è che questi dispositivi siano collegabili ad Internet.

Tutto ciò rende molto più semplice e comoda l’esperienza di vita in casa rispetto al passato. La domotica può essere sfruttata efficacemente anche in Estate, quando le temperature sono calde ed afose, per controllare da remoto i condizionatori, elettrodomestici pressoché indispensabili in casa. Ma come si possono controllare a distanza? E cosa si può fare nel dettaglio? Proviamo a scoprirlo, grazie anche alle informazioni messe a disposizione dall’assistenza condizionatori a Genova che trovi a questo link.

Come funziona il controllo da remoto del condizionatore

Visto il costante diffondersi della domotica, anche i produttori di condizionatori si sono adattati al contesto, mettendo in commercio modelli collegabili via Internet e quindi controllabili da remoto. L’aspetto interessante è che i climatizzatori possono diventare smart anche se non sono di ultima generazione ma datati, installando un apposito Dongle. Si tratta di piccolo dispositivo che funge da ponte tra smartphone e climatizzatore domestico, che funziona sfruttando gli input derivanti dai segnali infrarossi.

Per poter controllare da remoto un condizionatore è necessario scaricare apposite applicazioni sul proprio smartphone. Ce ne sono diverse, tutte eccellenti, sia su Android sia su iOS. Dopo averla scaricata e configurato il collegamento con il condizionatore Wi-fi, sono svariate le operazioni che si possono fare a distanza. Innanzitutto, si può accenderlo e spegnerlo comodamente, come se fosse un telecomando. Si può comodamente impostare la temperatura desiderata o decidere di alzarla/abbassarla.

Gli aspetti più interessanti sono però la possibilità di creare report periodici per monitorare i consumi, e quindi capire se si sta esagerando e quindi diminuire le tempistiche di utilizzo, e quello di programmare il funzionamento automatico.
In questo caso, si dovrà inserire l’orario di accensione e spegnimento, la cadenza settimanale, se tutti i giorni o alternatamente, e la temperatura desiderata. E’ sicuramente un’ottima funziona per quando si sta tornando a casa dopo una giornata di lavoro e la si vuole avere già rinfrescata.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.